Copertura telescopica autoportante

Esiste un modo per prolungare il benessere e il relax che ti dona la piscina per tutto l’anno senza doverti curare delle condizioni atmosferiche: dotarla di una copertura telescopica.

La piscina all’aperto è veramente piacevole d’estate, ma nelle stagioni intermedie, nei giorni di maltempo e sicuramente d’inverno, purtroppo è inutilizzabile. Le coperture telescopiche risolvono il problema creando attorno alla piscina un microclima che ti permette di fare delle belle nuotate anche in giornate fredde o con la pioggia. E se d’estate il bagno in piscina è piacevole, nelle giornate rigide o con il maltempo è una vera delizia che rinfranca lo spirito e il corpo dalla cupezza del clima. Continua a leggere

Copertura a tubolari

Alla fine della stagione dei bagni, per preservare la tua piscina dal rigore e dalle insidie dell’inverno dovrai procedere con cura alle operazioni per la chiusura dell’impianto che come ultimo passo prevedono la copertura della vasca. Una piscina protetta dagli elementi esterni ti farà risparmiare a primavera in termini di lavoro, costi energetici e uso prodotti chimici.

Le coperture invernali sono quindi fondamentali per preservare la tua piscina, proteggono difatti l’acqua dalla sporcizia, dalle intemperie e dai raggi solari, evitando la proliferazione di microorganismi ed alghe. Queste particolari coperture sono realizzate con materiale antistrappo, impermeabile, resistente al gelo e all’azione dei raggi UV. Continua a leggere

Ristrutturazione piscina

La stagione dei bagni in piscina si sta avvicinando alla chiusura, è tempo di controlli: della struttura, degli impianti, degli accessori. Se riscontri dei problemi, un elemento rotto, la diminuita efficienza dell’impianto di filtrazione, il bordo piscina che risente degli anni, valuta la possibilità di effettuare dei lavori di ristrutturazioni entro il 31 dicembre 2013, la convenienza è unica grazie alle straordinarie agevolazioni fiscali valide solo per quest’anno.

Vediamo quali sono le agevolazioni in vigore fino al 31 dicembre 2013:

  • detrazione Irpef del 50% contro il 36% ordinario
  • tetto di spesa a 96.000 euro contro i 48.000 ordinari

Un notevole vantaggio economico da sfruttare subito! Difatti dal primo gennaio 2014 si tornerà al regime ordinario.

Se avevi già in programma per il prossimo anno dei lavori di ristrutturazione della tua piscina, come la sostituzione del rivestimento o delle tubazioni, oppure interventi estetici, come il rifacimento del bordo piscina, ma anche l’inserimento di nuovi accessori come un trampolino, nuovi punti luce, l’installazione di sistema idromassaggio, valuta la possibilità di anticiparli per usufruire di questa agevolazione, probabilmente irripetibile. Continua a leggere

copertura_invernale

La chiusura invernale della piscina è un’attività che devi programmare una fine settimana in cui puoi eseguire con calma ed attenzione tutte le operazioni necessarie. Il consiglio è di non aspettare la fine dell’autunno e che arrivi il freddo.

Una chiusura fatta nei tempi e modi giusti ti permetterà di avere in primavera una piscina pronta all’uso velocemente, senza dover ricorrere a pesanti e costosi interventi.

Vediamo insieme i passi principali per una chiusura ottimale. Continua a leggere

Piscina a settembre

Settembre ci regala ancora belle e calde giornate di sole, ma di notte le temperature iniziano ad abbassarsi, per godere ancora della tua piscina senza aumentare i costi per riscaldarla, la soluzione ideale è una copertura isotermica.

Si tratta di un telo che, steso sulla piscina, isola l’acqua dagli agenti esterni conservandone la temperatura, anzi aumentandola grazie al fenomeno dell’effetto serra, e mantenendola più pulita.

Un’idea semplice, no?

Le coperture più diffuse sono prodotte in polietilene a bolle d’aria, il cosiddetto pluriball, o in PCV rinforzato e normalmente sono collegate ad un rullo avvolgitore per rendere pratico ed agevole stendere e riavvolgere il telo, favorendo così l’uso. Continua a leggere

Nuoto controcorrente

La tua piscina oltre che luogo di relax e divertimento, può essere occasione per fare un po’ movimento, per tenerti in forma, rigenerarti.

Se tieni particolarmente all’aspetto sportivo, c’è un accessorio che non può mancare nella tua piscina: il nuoto controcorrente.

Questo accessorio ti permette di nuotare senza spostarti, potrai dunque esercitarti efficacemente anche se la tua piscina non ha dimensioni olimpiche o è di forma irregolare. Continua a leggere

Piscina interrata

Se hai la fortuna di avere un bel giardino attorno alla tua casa, potresti decidere di arricchire questo spazio con una piscina. A quel punto ti chiederai: scelgo una piscina interrata o fuori terra?

Vediamo quali solo le principali differenze. Continua a leggere

Trampolino

Se vivi la piscina anche come divertimento, movimento e gioco, il trampolino è un accessorio che non può mancare a bordo vasca.

Un tuffo in piscina da un trampolino dà brio ed allegria ad adulti e bambini. Dal trampolino si possono fare tuffi da un altezza maggiore rispetto al bordo della vasca, aumentando il gioco, la sfida, la gioia di stare insieme.

E’ sufficiente una profondità dell’acqua di 2,5-3 metri per installare un trampolino. I ragazzi, ma anche gli adulti …, si divertiranno a sfidarsi cercando di migliorare di volta in volta il proprio stile, l’entrata in acqua. Il trampolino è difatti il complemento ideale per combinare sport e divertimento: decisamente un valore aggiunto. Continua a leggere

Bambini in piscina

In piscina i bambini si divertono tantissimo. Una volta presa confidenza con l’acqua non uscirebbero più dalla vasca e non smetterebbero mai di tuffarsi, spruzzarsi, fare gare con gli amici. Genitori e nonni gioiscono con loro e sono felici di vederli allegri nella piscina di casa, ma sanno che perché nulla possa turbare tanta allegria, occorre stretta vigilanza.

I bambini devono essere costantemente a portata di sguardo di un adulto. Basta un attimo perché accada un incidente con brutte conseguenze anche in una piccola piscina per bambini. Oltre a tenere sotto controllo la naturale esuberanza dei piccoli, occorre però seguire alcune regole per un corretto approccio alla piscina ed evitare spiacevoli conseguenze. Continua a leggere

Pavimentazioni e luci piscina

Pavimentazioni e luci piscina

La ristrutturazione della piscina rientra fra i lavori che godono di agevolazioni fiscali e precisamente della detrazione dell’Irpef del 36% fino ad una spesa massima di 48.000 euro. Ricorda quindi di tenerne conto quando valuti la possibilità di fare un certo intervento sulla tua piscina. Questa detrazione però, che dal 2012 non ha scadenza, per tutto il 2013 conviene di più! Difatti fino al 31 dicembre 2013 la detrazione è elevata al 50% e il tetto di spesa sale a 96.000 euro.

Se hai in progetto di fare dei lavori alla tua piscina, come ad esempio rifare il rivestimento della vasca o sostituire il sistema di filtrazione, oppure cambiare la pavimentazione per meglio armonizzare la tua piscina all’ambiente circostante, valuta la possibilità di anticipare i lavori nel prossimo autunno, per beneficiare di questa ulteriore agevolazione. Continua a leggere