,

Benessere in gravidanza con gli esercizi in piscina

floating-tire-72963_640

La ginnastica in piscina fa bene a chiunque, è consigliata a tutte le età ed è particolarmente indicata alle donne in gravidanza. Medici ed esperti incoraggiano sempre le pazienti in dolce attesa a continuare l’attività fisica anche durante i mesi di gestazione. Ovviamente in questo periodo, fare sforzi è controproducente sia per il tuo benessere sia per quello del neonato, ma qualche esercizio dolce serve sia al corpo che allo spirito.

L’acqua è il posto migliore per tenersi in forma mentre aspetti un bambino, il galleggiamento facilita certi movimenti che altrimenti potrebbero sembrarti troppo faticosi e li rende più fluidi e dolci, evitando il rischio di strappi e distorsioni.

Gli esercizi

Ecco alcuni esercizi che non ti prenderanno molto tempo e che puoi comodamente fare nella tua piscina di casa.

  • I pettorali. Il livello ideale dell’acqua per svolgere questo esercizio è l’altezza delle spalle. Trova il punto giusto e poi mettiti in posizione, con le gambe divaricate e le braccia distese. Adesso inizia a fare dei cerchi con le braccia senza piegare i gomiti. Effettua 3 serie da 5 in senso orario e altrettante in senso antiorario.
  • I fianchi. Per questo esercizio l’acqua dovrebbe arrivare alla vita. Mettiti in piedi con le gambe unite e le braccia appoggiate ad un sostegno, come la scaletta o il bordo piscina, e slancia di lato una gamba per volta ritornando sempre al punto di partenza. Anche qui, fai 3 serie da cinque per ogni gamba.
  • Le gambe. Eretta con l’acqua alla vita, simula il movimento della corsa lentamente per almeno dieci minuti, senza spostarti, ma cercando di alzare il più possibile le ginocchia.

I benefici

I vantaggi di esercitarsi in piscina per le donne in dolce attesa sono tanti. A cominciare dal fatto che fare attività fisica in acqua è più facile e meno faticoso. Il peso del corpo quando siamo immersi nel liquido è circa un sesto di quello normale, ti sentirai quindi più agile e leggera.

L’acqua, inoltre, riattiva la circolazione e combatte la ritenzione idrica, due fastidi tipici dei mesi di gravidanza.

Per concludere, non sarà solo il tuo fisico a giovarne, ma anche il tuo umore. Fare il bagno, infatti, favorisce la produzione di endorfine che aiutano a rilassare e a favorire il benessere psichico.