Bagno turco: dagli antichi alle nostre case

bagno turco

Bagno turco

La tradizione di costruire bagni pubblici all’interno delle città risale all’antica Roma, nelle terme romane si abbinavano capacità ingegneristiche e cultura del benessere. Gli ottomani conservarono questa tradizione anche per il valore purificatore assegnato all’acqua. Nascono così i cosiddetti “bagni turchi”, gli hammam, luoghi di benessere e purificazione che ormai troviamo anche nelle nostre città.

Oggi, grazie alla ricerca a alla tecnologia al servizio del benessere, puoi godere dei benefici del bagno turco comodamente a casa tua. Sono disponibili sul mercato anche soluzioni che non richiedono grandi spazi, come le cabine doccia dotate oltre che dell’idromassaggio anche del bagno turco. Queste soluzioni ti permettono di creare a casa tua un piccolo centro benessere, sempre a portata di mano.

Effetti benefici

Nel bagno turco si viene avvolti da una nuvola di vapore alla temperatura di 45°-50° C, i suoi effetti benefici sono molteplici:

  • sulla pelle – la dilatazione dei pori provocata dal calore facilita la penetrazione del vapore e permette all’epidermide di liberarsi di tutte le impurità acquistando luminosità, elasticità e morbidezza. E’ anche un efficace coadiuvante per la soluzione di acne e dermatiti.
  • sulla circolazione – caldo e umidità favoriscono la circolazione sanguigna e la reattività del sistema immunitario e linfatico grazie alla vasodilatazione. Questo effetto porta anche benefici a chi soffre di dolori localizzati: una migliore circolazione si traduce infatti in un maggior apporto di ossigeno alle zone danneggiate con una diretta riduzione del dolore e la possibilità di una guarigione più rapida.
  • sulle vie respiratorie – il caldo e il vapore aiutano a decongestionare le mucose e a sciogliere ed espellere il muco in eccesso, anche i raffreddori più ostinati trovano veloce risoluzione.
  • sul sistema nervoso – il bagno di vapore ha un effetto tonificante e rilassante che aiuta a combattere la tensione quotidiana donando un generale stato di benessere.

Il bagno turco, anche se la sua temperatura è molto inferiore a quello della sauna, deve essere evitato da chi ha problemi cardiaci, polmonari o di pressione arteriosa. Il consiglio è di chiedere sempre al proprio medico di fiducia, prima di affrontare per la prima volta una seduta.

Nella maggior parte dei casi però il bagno turco è un vero e proprio toccasana per il fisico e la mente, un “trattamento di benessere” che puoi tranquillamente godere a casa tua.

Contattaci per scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze – saremo lieti di presentarti il nostro catalogo e consigliarti.