La manutenzione della piscina in 5 mosse

retino piscina

 

pulizia-piscina

Prendersi cura della tua piscina richiede poco tempo e ti consegna sempre dei grandi vantaggi, sia nel breve che nel lungo periodo. Una corretta e programmata manutenzione è la sola garanzia per poter utilizzare il tuo impianto in sicurezza, senza troppe preoccupazioni, arrivando anche a ridurre i consumi e i costi di gestione.

La manutenzione puoi farla tu, oppure rivolgerti ad un azienda come la nostra per programmare gli interventi necessari che si possono dividere in due categorie: manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria, ovvero piccole operazioni da eseguire periodicamente ed altre, in casi particolari durante l’anno.

Prenderti cura della tua piscina è semplice

Una manutenzione ordinaria ti permetterà di goderti appieno la tua piscina senza troppe preoccupazioni per tutto il periodo di utilizzo, facendo il bagno in un’ acqua sempre limpida e sanificata. Richiedono veramente poco impegno a fronte degli enormi vantaggi di cui potrai godere da subito e soprattutto nel tempo.

Ecco cinque semplici operazioni da effettuare giornalmente o settimanalmente

  • Utilizzare il retino per raccogliere detriti e impurità: potrai rimuovere in poco tempo foglie, capelli, insetti dalla superficie. Se si presentano invece impurità sul fondo vasca, potrai utilizzare un retino da fondo, realizzato appositamente per questo scopo.
  • Pulire le pareti e il fondo con gli strumenti che preferisci tra: scopa aspira fango, robot automatico o pulitore idraulico.
  • Verifica e pulisci i cestelli degli skimmer da eventuali depositi.
  • Dopo queste operazioni verifica e correggi, se necessario i livelli del pH e del cloro con strumenti di controllo manuale o automatico
  • Tieni coperta la piscina quando non la utilizzi: eviterai molte delle operazioni sopra descritte

Come vedi basta veramente poco e dotandoti degli accessori giusti, potrai far svolgere buona parte delle operazioni di manutenzione ai macchinari senza perdere troppo tempo o fare troppa fatica.

La Manutenzione straordinaria

Le operazioni che possono essere classificate nella categoria della manutenzione straordinaria sono tutte quelle azioni volte a risolvere un problema che si è manifestato, piuttosto che interventi strutturali di riparazione di parti della piscina.

Nella fattispecie sono:

  • interventi straordinari di trattamento dell’acqua nei casi in cui si presentino problemi particolari come ad esempio l’acqua torbida (è necessario agire con un flocculante) o l’acqua verdastra (sinonimo di formazione di alghe da trattare con uno specifico trattamento antialga).
  • interventi di riparazione e sostituzione di componenti o strutture, la ristrutturazione parziale o totale della piscina. Rientrano in questi lavori la sostituzione del rivestimento, del sistema di filtrazione o, ad esempio, il rifacimento dei bordi.

La tua piscina merita attenzione, con poche operazioni potrai godere più a lungo dei vantaggi che uno specchio d’acqua in giardino può darti. Hai bisogno di un consiglio? Contattaci sapremo affiancarti della cura del tuo impianto