Perché installare il riscaldamento in piscina

IMGP2314

Avere una piscina in giardino è una bella fortuna. Puoi trascorrere momenti di relax, avere modo di allenarti quando preferisci e divertirti assieme alla tua famiglia. Insomma, tanti vantaggi e benefici per te e per i tuoi cari. Un unico neo: puoi goderne solo d’estate. Tre brevi mesi per la precisione, senza contare tutti i giorni di pioggia e quelli di vento, in tal caso il tempo a tua disposizione si riduce ulteriormente.

Come allungare la stagione dei bagni?

La buona notizia è che ci sono almeno tre modi per prolungare la stagione dei tuffi e per sfruttare la piscina più a lungo:

In particolare, la possibilità di regolare la temperatura dell’acqua a tuo piacere ti consente di disporre della piscina anche quando fuori non ci sono trenta gradi. Potrai fare bagni di sera o di notte, ma anche e in tarda primavera o a inizio autunno.

Cosa c’è da sapere sui sistemi di riscaldamento delle piscine

Ecco alcune curiosità e informazioni utili se desideri installare un impianto di riscaldamento nella tua struttura:

  • Alcuni sistemi di riscaldamento possono essere regolati da remoto attraverso le tecnologie domotiche, così puoi programmare gli orari e stabilire la temperatura ideale in anticipo.
  • Oggi puoi utilizzare l’energia solare per riscaldare la piscina, senza inquinare e senza consumare energia elettrica.
  • Se usi una copertura isotermica mantieni più a lungo il calore accumulato e risparmi.
  • Se copri la struttura con una copertura telescopica e disponi di un sistema di riscaldamento puoi usare la piscina per 6 mesi all’anno.
  • Se decidi di installare l’impianto di riscaldamento in una struttura preesistente puoi godere delle agevolazioni fiscali per chi compie opere di miglioria e ristrutturazione di un immobile.

Riscaldare la piscina ti consente di prolungare la stagione dei bagni e di vivere meglio il tuo ambiente esterno. Se sei interessato e desideri ricevere maggiori informazioni non esitare a contattarci.