Istallare una piscina in acciaio: quanto tempo serve?

IMGP2377

Se desideri istallare una piscina nel tuo giardino per potertene godere questa estate, puoi ancora farlo! Grazie ai nuovi materiali e alle tecniche di costruzione all’avanguardia, per realizzare un impianto interrato ci vuole, infatti, molto meno tempo di quanto potresti immaginare.

Tre settimane per vedere realizzata la tua piscina

I nuovi impianti interrati in acciaio consentono un montaggio facile e rapido. Grazie ai pannelli prefabbricati, che vengono precedentemente costruiti e collaudati, è possibile istallare la struttura in soli 20 giorni.

I materiali vengono sottoposti a numerosi test e sono garantiti per un lungo periodo. L’acciaio, infatti, assicura un’ottima tenuta alle pressioni del terreno e il sottile rivestimento in zinco, di cui ogni pannello è dotato, serve a migliorarne la resistenza contro l’azione degli agenti chimici e atmosferici. Una struttura, quindi, molto versatile che offre ampia possibilità di personalizzazione per quanto riguarda forme e dimensioni e riesce a coniugare perfettamente qualità ed estetica, rispondendo a diversi tipi di esigenze.

Facilità di istallazione

Queste piscine possono essere costruite in quasi tutti i giardini, in quanto i pannelli non necessitano di appoggiare su una base di cemento armato di particolare spessore e sono adatti ad essere istallati su qualsiasi tipologia di terreno.

La realizzazione si articola di alcuni passaggi. La prima fase consiste nell’organizzazione e nell’esecuzione dello scavo e nella posa della platea di fondo in calcestruzzo armato. Una volta che il cemento è asciutto, si passa a posizionare i pannelli e i relativi contrafforti, che servono a sorreggere la struttura. Quando i contrafforti sono stati bloccati e i pannelli ricoperti da una lastra in poliestere armato, inizia la fase “idraulica”, con l’istallazione dell’impianto di filtraggio e il collegamento delle diverse tubazioni. A questo punto, l’impianto viene rinterrato e si procede con la posa della pavimentazione lungo il bordo e del rivestimento all’interno dell’impianto.

Adesso la piscina è finalmente pronta per essere riempita!