Gestione della piscina interna

Piscina interna

La piscina interna va curata durante tutto l’anno perché tu possa ogni volta che lo desideri, a prescindere dalle stagioni e dalle condizioni atmosferiche, godere del tuo angolo di relax e benessere.

A differenza delle piscine esterne che hanno la loro stagione di chiusura invernale, quelle interne richiedono difatti una manutenzione costante, anche se sicuramente più leggera, per garantire sempre un ambiente sano e godibile.

Il primo elemento che dovrai tenere sotto controllo nella tua piscina interna è l’umidità dell’aria. L’evaporazione dell’acqua della piscina in un ambiente chiuso, può difatti facilmente creare fenomeni di condensa sui muri, sui pavimenti e sulle vetrate del locale, che se non gestiti nella maniera giusta sono causa di muffe, funghi, batteri e cattivi odori. Sarà indispensabile per questo dotarti di un deumidificatore, un apparecchio che misura l’umidità ed entra in funzione quando questa supera il livello di sicurezza per abbatterla.

Costanza degli interventi durante tutto l’anno e controllo dell’umidità, sono dunque le peculiarità della gestione delle piscine interne, per il resto la manutenzione si differenzia di poco da quella per le piscine esterne, in particolare:

  • tieni pulito il pavimento attorno alla piscina e asciugalo sempre dopo il bagno. Eviterai così che polvere e altri detriti finiscano in vasca ed avrai un pavimento sano lontano dal rischio di proliferazione di funghi e batteri.
  • pulisci periodicamente con un pulitore idraulico o manuale oppure con il più comodo robot elettronico le pareti ed il fondo della vasca. Questa operazione andrà fatta con minore frequenza rispetto alle piscine esterne e solo quando visivamente noterai dei residui sul fondo. Lo stesso vale per la pulizia della superficie dell’acqua da fare con un retino per rimuovere capelli o altri piccoli detriti in sospensione.
  • controlla sempre i valori del pH e del cloro ed intervieni quando necessario, in alternativa puoi adottare centraline per il controllo e correzione automatici. Alla purificazione dell’acqua invece ci pensa il sistema di ricircolo e filtrazione che elimina batteri e anche le più minuscole particelle di sporco.