Come prolungare la stagione dei tuffi

piscina

piscina

Settembre è ancora un buon mese per sfruttare la piscina, di giorno il sole si fa sentire, mentre di notte le temperature scendono creando sbalzi termici.

Come fare a godersi la piscina senza dover aumentare i costi per riscaldarla? La soluzione perfetta è la copertura isotermica che, installata sulla piscina, protegge l’acqua dalla sporcizia e dalle precipitazioni atmosferiche, tenendo la temperatura costante, ricreando l’effetto serra.

Esistono tante tipologie di coperture isotermiche, le più diffuse vengono realizzate in PVC o pluriball, si montano con facilità e sono dotate di un rullo avvolgitore per stendere e riavvolgere il telo in modo pratico e semplice.

Oltre a prolungare la stagione dei bagni, le coperture isotermiche hanno anche altri vantaggi. Scopriamoli insieme 🙂

Un bel taglio ai consumi di energia elettrica

Con una copertura isotermica hai un doppio vantaggio:

  1. mantieni la temperatura dell’acqua costante, facilitando il suo utilizzo più a lungo;
  2. risparmi sul sistema di riscaldamento perché non dovrai usare altro per scaldare l’acqua in piscina.

Il messaggio è chiaro: copri la piscina anche nei momenti in cui non viene usata, ottimizzando al massimo il calore dei raggi solari e riducendo al minimo i consumi elettrici.

Meno acqua che evapora = più benessere per te e per il pianeta

Un altro beneficio della copertura consiste nel fatto che con essa riduci anche del 90% l’evaporazione dell’acqua. Se da un lato questo ti consente di limitare nuove aggiunte d’acqua per ottenere il corretto livello di acqua in vasca, dall’altro anche il pianeta ne trae vantaggio. Pensaci: impiegando meno acqua, avrai rispetto per una risorsa naturale preziosa, che non andrebbe mai sprecata.

Minori costi sull’uso dei prodotti chimici

Proteggendo la piscina con una buona copertura, terrai alla larga gli agenti inquinanti: foglie, insetti, pulviscolo, sporcizia. Il risultato? L’acqua rimarrà pulita più a lungo, riducendo l’evaporazione di cloro.

La conseguenza, positiva, è che ridurrai la gestione della piscina portando al minimo gli interventi con i chimici per correggere i valori di cloro e pH.

Pronto ad allungare la stagione dei bagni?

Come abbiamo detto all’inizio, settembre è ancora un ottimo mese per vivere momenti unici in acqua. Non sprecarli!

Per qualsiasi dubbio sulle coperture per piscina o per maggiori informazioni, scrivici: siamo qui per aiutarti.