Relax e benessere: i vantaggi della cromoterapia

IMG_1384

La cromoterapia è un trattamento naturale conosciuto e praticato già nel mondo antico. Gli Antichi Egizi usavano aggiungere alle sostanze medicamentose polveri e pigmenti di colore, mentre nella cultura popolare di Cina, India e Tibet era diffusa la credenza che i colori potessero riequilibrare le disarmonie emotive che influiscono negativamente su alcuni tipi di mali.

Di cosa si tratta

La cromoterapia rientra nell’ambito della medicina alternativa e sfrutta i colori per contrastare malattie, tensioni, stati d’animo. Secondo questa terapia, i colori e i toni della luce sono in grado di trasmettere vibrazioni che servono a riequilibrare le energie del corpo e della psiche.

La cura sfrutta bande luminose colorate, che vanno dal violetto al rosso e si basa sul principio che ogni cellula del nostro organismo, se guardata al microscopio emana una luce colorata diversa per ogni organo o tessuto. Se dall’esterno viene applicata la stessa gradazione colorata, le due vibrazioni emanate dai colori entrano in contatto ristabilendo il giusto ritmo vibratorio dell’organismo.

Quali sono i benefici

La cromoterapia ha soprattutto una funzione riequilibrartice, la sua azione, infatti, è volta a ripristinare la nostra armonia psicologica e fisica.

In realtà viene usata come rimedio contro moltissimi problemi. Il rosso può essere sfruttato per alleviare le rughe, mentre il violetto, concentrato nei punti critici, serve a combattere il grasso in eccesso. Questi sono solo due esempi per dare un’idea della varietà di applicazioni di questa cura.

In generale i colori caldi, come il rosso, l’arancio, il giallo e il verde chiaro, vengono utilizzati per dare energia quando manca, quindi in casi di stanchezza o pressione bassa. I colori freddi, invece, aiutano a togliere l’energia in eccesso e si rivelano utili contro i dolori.

Questa pratica rientra nelle cure dolci della medicina alternativa che si stanno sempre più diffondendo nella nostra cultura, come terapie di benessere, che prevedono trattamenti naturali e meno invasivi rispetto alla medicina e alle cure tradizionali.